Lagarde, avviata normalizzazione, ma la normalità ancora lontana

La presidente della Bce, Christine Lagarde, ha dichiarato che verso la fine del 2023 si è iniziato a vedere una normalizzazione dell'economia, ma che questa andrà verso qualcosa di diverso dalla normalità. Ha evidenziato una ripresa dei consumi, un ritorno alla normalità dei risparmi e una riduzione dell'inflazione. Lagarde prevede che nel 2024 si continueranno a osservare questi trend.

Lagarde, iniziata normalizzazione ma non è ancora normalità

Lagarde, iniziata normalizzazione ma non è ancora normalità

Verso la fine del 2023, la presidente della Bce Christine Lagarde ha affermato che si è assistito all'inizio del processo di normalizzazione dell'economia, anche se si prevede che questa normalità sarà diversa da quella precedente. Durante il panel di chiusura del World Economic Forum sulle prospettive economiche globali, Lagarde ha spiegato che il processo di normalizzazione è in corso nel commercio, nell'inflazione e nel mercato del lavoro. Alla fine del 2023, si è osservata una certa ripresa dei consumi e un ritorno alla normalità dei risparmi, passando da una situazione di risparmi eccessivi. Inoltre, si è verificata una maggiore flessibilità nei mercati del lavoro e una riduzione dell'inflazione, sia nominale che di fondo. Pertanto, per il 2024, ci si può aspettare una continuazione di questi trend.