Domenica 14 Luglio 2024

La madre di Saman dà il consenso all'estradizione

L'udienza davanti alla Corte distrettuale di Islamabad

La madre di Saman dà il consenso all'estradizione

La madre di Saman dà il consenso all'estradizione

Nazia Shaheen, la madre di Saman arrestata il 31 maggio, ha prestato il proprio consenso all'estradizione e non ha fatto istanza di essere rilasciata con cauzione. E' quanto è successo, si apprende, nella prima udienza davanti alla Corte distrettuale di Islamabad per la donna accusata dalla Procura di Reggio Emilia e dai carabinieri di aver ucciso la figlia 18enne a Novellara e condannata all'ergastolo in primo grado, così come il marito Shabbar Abbas, mentre lo zio della giovane, Danish Hasnain, è stato condannato a 14 anni. L'udienza in Pakistan si è svolta a porte chiuse.