Lunedì 22 Luglio 2024

Giura il nuovo governo olandese, Schoof primo ministro

Al Pvv Economia e Migrazione, al Vvd le Finanze, Esteri al Nsc

Giura il nuovo governo olandese, Schoof primo ministro

Giura il nuovo governo olandese, Schoof primo ministro

Il nuovo governo olandese, frutto dell'accordo di coalizione tra i sovranisti del Pvv di Geert Wilders, il partito degli agricoltori Bbb, la formazione di centrodestra Nuovo Contratto Sociale (Nsc) e i liberali del Vvd si è recato dal Re dei Paesi Bassi, Willem-Alexander, per il giuramento come nuovo esecutivo del Paese. Il primo ministro sarà il tecnico Dick Schoof, 67enne ex capo dei servizi segreti olandesi. Dopo il giuramento, che sta avendo luogo nel Palazzo Reale Huis ten Bosch a L'Aja, il nuovo governo entrerà ufficialmente in carica. La quota maggiore di ministeri, secondo l'accordo di coalizione, è stata assegnata al partito di Wilders, che oltre 200 giorni fa ha vinto le elezioni. Il Pvv guiderà, tra gli altri, il ministero per l'Economia (con Dirk Beljaarts), il dicastero per la Migrazione (con Marjolein Faber) e il ministero delle Infrastrutture (con Barry Madlener). Il Bbb guida 2 ministeri, tra i quali quello per l'Agricoltura, la Natura e la Qualità del Cibo (con Femke Wiersma). Il Vvd, partito conservatore che esprimeva l'ex premier Mark Rutte, gestirà 4 importanti portafogli: Sophie Hermans sarà ministra per il Clima, Eelco Heinen guiderà il dicastero delle Finanze, Ruben Brekelmans la Difesa e David Van Weel la Giustizia. Al Nuovo Contratto Sociale vanno infine 4 ministeri, tra i quali quello degli Esteri, che sarà guidato da Casper Veldkamp.