Lunedì 22 Luglio 2024

Giù l'età per Sanremo Giovani, in 4 in gara tra Nuove Proposte

Alla corsa per l'Ariston si aggiungono 5 seconde serate su Rai2

Giù l'età per Sanremo Giovani, in 4 in gara tra Nuove Proposte

Giù l'età per Sanremo Giovani, in 4 in gara tra Nuove Proposte

Tutto più veloce e snello per la prossima edizione di Sanremo Giovani, come preannunciato dal direttore artistico Carlo Conti. Si riduce l'età di partecipazione, che andrà dai 16 ai 26 anni compiuti (arrivava a 30 nell'edizione scorsa), e si aggiungono alla competizione cinque seconde serate su Rai2: quattro dedicate alle sfide (12, 19, 26 novembre e 3 dicembre), in cui 6 artisti proporranno dal vivo i propri brani ma solo 3 di loro supereranno il turno, e la semifinale del 10 dicembre in cui i 12 artisti selezionati si ridurranno a 6, più 2 artisti provenienti dal concorso Area Sanremo. Il 18 dicembre la sfida finale in prima serata su Rai 1, in diretta dal Casinò di Sanremo: 8 le potenziali Nuove Proposte a scendere in campo per conquistare il diritto ad esibirsi a febbraio durante Sanremo 2025, ma solo 4 (tre da Sanremo Giovani e una da Area Sanremo) riusciranno ad approdare sul palcoscenico del Teatro Ariston per Sanremo 75, dal 4 all'8 febbraio. Sono le principali novità del regolamento di Sanremo Giovani, online da oggi 27 giugno. "La reintroduzione della categoria Nuove Proposte, separata da quella dei Big, è intesa a costituire un concreto momento di ulteriore valorizzazione dei giovani. Il modello che è stato individuato, e anche l'abbassamento dell'età anagrafica, serve infatti a costruire un percorso di crescita lungo tre mesi, tra i vari step di Sanremo Giovani", spiega Conti. "Il tutto - aggiunge il direttore artistico e conduttore, tornato al festival dopo l'era Amadeus - finalizzato a individuare i potenziali Big del futuro attraverso la sfida nella categoria Nuove Proposte di febbraio".