Gdf da Balocco per acquisizioni documenti su Ferragni

I finanzieri della Gdf di Milano stanno acquisendo documentazione nella sede della Balocco in merito all'inchiesta su Chiara Ferragni. Notificato l'atto per l'elezione di domicilio e nomina di un difensore. Al vaglio degli inquirenti l'ipotesi di truffa.

Caso Ferragni, Gdf in sede Balocco per acquisizioni carte

Caso Ferragni, Gdf in sede Balocco per acquisizioni carte

I Finanzieri del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria della Gdf di Milano, su delega del Procuratore Aggiunto Eugenio Fusco, stanno acquisendo documentazione presso la sede della Balocco a Cuneo in relazione all'inchiesta che riguarda Chiara Ferragni e la vicenda del pandoro 'Pink Christmas'. Inoltre, le Fiamme Gialle stanno notificando l'atto con cui si chiede l'elezione di domicilio e la nomina di un difensore in vista di una eventuale iscrizione nel registro degli indagati dei legali rappresentanti della società. Al momento, il fascicolo è a carico di ignoti e senza reati. Gli inquirenti stanno vagliando l'ipotesi di truffa.