Domenica 14 Aprile 2024

G7 all'Iran, 'niente missili alla Russia o reagiremo'

'Rapidamente e in modo coordinato, anche con nuove misure'

G7 all'Iran, 'niente missili alla Russia o reagiremo'

G7 all'Iran, 'niente missili alla Russia o reagiremo'

"Siamo estremamente preoccupati per le notizie secondo cui l'Iran sta valutando la possibilità di trasferire missili balistici e la relativa tecnologia alla Russia, dopo aver fornito al regime russo droni che vengono usati in incessanti attacchi contro la popolazione civile in Ucraina. Chiediamo all'Iran di astenersi dal farlo, poiché ciò contribuirebbe alla destabilizzazione regionale e rappresenterebbe un sostanziale incremento materiale del suo sostegno alla guerra della Russia". Così i leader G7 in una nota. In caso contrario, "siamo pronti a rispondere rapidamente e in modo coordinato, anche con nuove e significative misure". "Ribadiamo il nostro appello ai terzi affinché cessino immediatamente di fornire sostegno materiale alla guerra di aggressione illegale e ingiustificabile della Russia contro l'Ucraina, altrimenti dovranno affrontare gravi costi", si legge nella dichiarazione dei leader del G7 che sottolineano come la guerra della Russia in Ucraina rappresenti "un'aggressione che costituisce una flagrante violazione del diritto internazionale e della Carta delle Nazioni Unite. Se l'Iran dovesse procedere con la fornitura di missili balistici o tecnologie correlate alla Russia, siamo pronti a rispondere rapidamente e in modo coordinato, anche con nuove e significative misure contro l'Iran", conclude la nota.

Per iscriverti al canale WhatsApp di Qn clicca qui