Forti sconti sulle e-auto tedesche dopo fine degli incentivi

Handelsblatt: altrimenti poche vendite per Bmw, Vw e Mercedes

Forti sconti sulle e-auto tedesche dopo fine degli incentivi

Forti sconti sulle e-auto tedesche dopo fine degli incentivi

"Dalla fine del programma di incentivi, le e-car" tedesche "vengono vendute con sconti elevati, altrimenti Bmw, Volkswagen e Mercedes non entrerebbero sul mercato": ribadendo una segnalazione fatta a inizio settimana, lo sottolinea il quotidiano economico tedesco Handelsblatt (Hb) riferendosi all'effimera stagione di sovvenzioni pubbliche alle auto elettriche che il governo di sinistra-centro di Berlino ha dovuto revocare a fine 2023 per far fronte al buco di bilancio aperto a ottobre da una sentenza della corte costituzionale. "Il leader di mercato Volkswagen offre sconti fino a 7.700 euro sui suoi modelli ID.4 e ID.5, mentre Dacia, fornitore low-cost di Renault, sta riducendo i suoi prezzi di 10.000 euro", ha precisato venerdì il quotidiano. "I prezzi stanno crollando anche nel segmento elettrico premium. La battaglia a colpi di sconti lanciata da Tesla sta mettendo sotto pressione anche Mercedes, Bmw e Audi". Il fenomeno viene spiegato da Hb, oltre che con la fine dei sussidi, anche con i limiti strutturali che denotano ancora il settore delle e-auto a livello di ricariche. Il tutto mentre l'ormai stabilito abbandono europeo delle auto con motori a combustione impone anche all'industria automobilistica tedesca una "trasformazione senza precedenti" che sta producendo effetti notevoli, ad esempio presso Bmw e Audi.