Mercoledì 17 Luglio 2024

Famiglia con 11 figli, da Modena in piazza a Roma

'Mai avuto problemi economici,ci siamo affidati a Provvidenza'

Famiglia con 11 figli, da Modena in piazza a Roma

Famiglia con 11 figli, da Modena in piazza a Roma

Il fatto che la parola aborto non sia stata inserita all'interno del documento finale del G7, per la famiglia Manzoni-Della Corte, "è una gran bella cosa". Oggi moglie e marito sono in piazza a Roma alla manifestazione 'Scegliamo la vita' promossa dai Pro Vita&Famiglia per testimoniare la loro scelta di vita con 5 dei loro 11 figli. La famiglia è partita da Modena in auto e tornerà a casa questa sera. Daniela, infermiera di 49 anni, e Lucio, 54 anni, impiegato commerciale estero per una ditta di macchinari per tegole, cercano di tenere i bambini vicini ma i piccoli, dai 2 ai 12 anni, sono troppo impegnati a recuperare qualche palloncino. "In totale abbiamo dodici figli, uno dei quali, il penultimo, è in cielo", racconta la mamma. Ad aspettarli a casa ci sono i più grandi. Gianluca ha 24 anni ed è seminarista. "Facciamo parte della comunità neocatecumenale" precisa Daniela. Sposati da 25 anni dopo un anno di fidanzamento, non avevano l'intenzione di avere una famiglia numerosa: "Poi pian piano sono arrivati. Siamo sempre stati consapevoli dovessero arrivare, e quando sono venuti abbiamo ringraziato", dicono. Per loro non è mai stato difficile prendersi cura dei ragazzi, raccontano, grazie anche all'aiuto della mamma di Daniela, delle babysitter e della comunità neocatecumenale. Anche l'aspetto economico "non è mai stato un limite perché - sottolinea Daniela - ci siamo sempre affidati alla provvidenza e in effetti non abbiamo mai avuto problemi". E ricorda le vacanze fatte: quest'anno in Calabria, l'anno scorso in Puglia. Se prima si spostavano "con una Scudo da 9 posti, ora che quattro figli sono maggiorenni abbiamo due auto da 7 e 5 posti". Per Daniela quella attuale è una società che ha "un modo di vedere la vita un po' egoistico. Si è troppo concentrati su se stessi e i propri desideri". E alle donne che non si sentono di mettere al mondo un figlio per motivi economici o di lavoro, dall'alto della sua esperienza, Daniela consiglia: "Se si aspetta il momento buono, allora non si faranno mai bambini".