Giovedì 25 Luglio 2024

Ecuador, la Corte costituzionale depenalizza l'eutanasia

Il medico incaricato della procedura non sarà punibile

Ecuador, la Corte costituzionale depenalizza l'eutanasia

Ecuador, la Corte costituzionale depenalizza l'eutanasia

La Corte costituzionale dell'Ecuador ha approvato la depenalizzazione dell'eutanasia nel Paese sudamericano. La decisione è stata adottata con sette voti favorevoli dei nove magistrati che compongono il tribunale. I giudici hanno deciso che la pratica godrà di "costituzionalità" e il medico incaricato della procedura "non sarà condannato". La corte ha indicato come condizione necessaria che il paziente viva "una condizione di intensa sofferenza derivante da una lesione corporale grave e irreversibile, o da una malattia grave e insanabile". Il tribunale si è pronunciato a favore della causa presentata da Paola Roldán, 42enne affetta da sclerosi laterale amiotrofica (sla) che da tre anni lottava per poter avere la possibilità di una morte dignitosa.