Mercoledì 24 Luglio 2024

Donno,farsa sanzioni, non ci fermiamo davanti a chi divide paese

In piazza per dire 'no' al folle progetto

Donno,farsa sanzioni, non ci fermiamo davanti a chi divide paese

Donno,farsa sanzioni, non ci fermiamo davanti a chi divide paese

"Le immagini che sono rimbalzate in questi giorni nelle tv italiane ma anche all'estero valgono più di mille parole. La verità è sotto gli occhi di tutti, come è chiaro che stringere la bandiera del nostro Paese per qualcuno è un oltraggio che lo porta addirittura a indietreggiare. Questo è il centrodestra. Questi sono i 'patrioti' che a un gesto pacifico hanno risposto con la violenza. E quando al peggio non c'è mai fine spuntano pure le sanzioni dell'Ufficio di presidenza che hanno messo sullo stesso piano l'aggredito e l'aggressore. Siamo alla farsa. Forse pensano di fermarci, o di prendere in giro gli italiani. La verità è che non ci fanno paura. Io non mi fermo, il Movimento 5 Stelle non si ferma. Per questo martedì saremo in piazza per dire 'no' al folle progetto dell'autonomia differenziata e del premierato. Saremo in piazza con le nostre bandiere tricolore per dire 'no' a chi vuole spaccare la coesione e l'unità nazionale". Così su Facebook il deputato M5S Leonardo Donno.