Domenica 14 Luglio 2024

Crollo palazzine ad Amatrice, la Cassazione conferma le condanne

Durante il terremoto del 24 agosto 2016 vi morirono 19 persone

Crollo palazzine ad Amatrice, la Cassazione conferma le condanne

Crollo palazzine ad Amatrice, la Cassazione conferma le condanne

Confermate in Cassazione le due condanne nel procedimento nato dal crollo di due palazzine ex Iacp (Ater) ad Amatrice dovuto al terremoto del 24 agosto del 2016 che causò la morte di 19 persone. I supremi giudici hanno ribadito le pene a 9 anni di reclusione per Ottaviano Boni, all'epoca direttore tecnico dell'impresa costruttrice Sogeap e a 5 anni per Maurizio Scacchi, geometra della Regione Lazio-Genio Civile.