Giovedì 18 Aprile 2024

Cremlino, 'su Navalny non ci sono stati negoziati'

'Putin ha solo acconsentito a idea che gli era stata proposta'

Cremlino, 'su Navalny non ci sono stati negoziati'

Cremlino, 'su Navalny non ci sono stati negoziati'

Il presidente Vladimir Putin non ha parlato di negoziati tenuti per una possibile liberazione di Alexei Navalny, ma solo di una "idea" che gli era stata proposta e alla quale ha "potenzialmente acconsentito". Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, citato da Interfax, in merito alle parole pronunciate da Putin la notte scorsa. Yulia Navalnaya, la vedova dell'oppositore Alexei Navalny che ha definito illegittime le elezioni in Russia, appartiene al novero degli oppositori che vivono all'estero e che "stanno perdendo le loro radici, le connessioni" con il Paese, e quindi perdono la capacità di capirlo e "smettono di sentire le pulsazioni del Paese" ha detto Peskov, citato dalla Tass.