Mercoledì 17 Luglio 2024

Conte, il destino del M5s non è nelle mani di Grillo

E' in quelle di un'intera comunità e dell'assemblea costituente

Conte, il destino del M5s non è nelle mani di Grillo

Conte, il destino del M5s non è nelle mani di Grillo

"Il destino del Movimento non è nella mani di Grillo. È nelle mani di un'intera comunità che deciderà del suo futuro all'assemblea costituente del prossimo settembre". Lo ha detto il presidente del Movimento 5 Stelle Giuseppe Conte commentando con i cronisti in Transatlantico le recenti dichiarazioni del fondatore pentastellato Beppe Grillo. "Questa riflessione - ha aggiunto Conte - è già iniziata. L'assemblea congiunta, il consiglio nazionale: hanno parlato tutti e quindi abbiamo rinviato per le decisioni a questa assemblea costituente". "Di essenziale - ha poi proseguito - non c'è la singola persona. Di essenziale c'è la comunità che ormai è fatta da gente seria, matura, che deciderà del proprio destino".