Mercoledì 17 Luglio 2024

Collisione tra navi filippina e cinese in acque contese

Cina, ha ignorato avvertimenti. Manila, accuse false

Collisione tra navi filippina e cinese in acque contese

Collisione tra navi filippina e cinese in acque contese

Una nave filippina e una cinese si sono scontrate vicino alle isole Spratly, nelle acque contese del mar Cinese meridionale. Lo ha riferito la guardia costiera di Pechino, secondo cui la nave di rifornimento di Manila "ha ignorato molti avvertimenti". L'imbarcazione "si è avvicinata alla nave cinese in modo poco professionale, provocando la collisione", si legge in una nota. Pechino ha accusato la nave di essersi "introdotta illegalmente nel mare vicino a Ren'ai Reef nelle isole di Nansha", il nome cinese delle Spratly. Ma la guardia costiera "ha adottato misure di controllo contro la nave filippina in conformità con la legge". L'esercito di Manila ha respinto le affermazioni di Pechino in merito alla collisione tra una nave filippina e una cinese nelle acque contese del mar Cinese meridionale definendole "fuorvianti e false". "Non daremo importanza alle affermazioni ingannevoli e fuorvianti della Guardia costiera cinese", hanno affermato in una nota le forze armate delle Filippine. Pechino ha accusato la nave di rifornimento di Manila "di aver ignorato molti avvertimenti".