Cipolletta eletto presidente Aie, Innocenzo è il nuovo capo

Innocenzo Cipolletta è stato eletto oggi presidente dell'Associazione Italiana Editori. La sua missione sarà quella di promuovere la crescita culturale e l'incremento della lettura in Italia, attraverso una politica industriale per la cultura.

Innocenzo Cipolletta eletto nuovo presidente Aie
Innocenzo Cipolletta eletto nuovo presidente Aie
Innocenzo Cipolletta è stato eletto oggi presidente dell'Associazione Italiana Editori dall'assemblea degli editori riunita a Milano. Membro del CdA della casa editrice Laterza e presidente di Confindustria Cultura Italia, succede a Ricardo Franco Levi, a capo dell'associazione per sei anni, e guiderà l'Aie per il prossimo biennio. La crescita del livello culturale e degli indici di lettura degli italiani sarà al centro del suo mandato, come ha spiegato subito dopo l'elezione: "Continueremo incessantemente il dialogo con il governo, azione in cui sarà fondamentale la capacità di coesione dell'intera filiera del libro, dagli editori alle librerie, dagli autori alle biblioteche. Se confrontiamo i principali paesi con il maggior reddito pro-capite, notiamo che sono anche quelli dove maggiore è l'istruzione e dove più elevato è il tasso di lettura" - ha dichiarato Cipolletta -. Appare chiaro che è necessario investire consistentemente in istruzione e nella lettura per poter crescere e per raggiungere livelli di cultura coerenti con quelli di altri paesi simili. Questa sarà, credo, la sfida principale, che l'Aie ha sempre perseguito, che Levi ha posto come centro della sua azione, con particolare riferimento alla scuola, e che ci accompagnerà anche nel futuro. Serve una politica industriale per la cultura e questo non è un ossimoro".