Lunedì 17 Giugno 2024

C.Conti, nessun sostanziale progresso su federalismo fiscale

Importante dare impulso a Pnrr e a spesa verso Regioni Sud

C.Conti, nessun sostanziale progresso su federalismo fiscale

C.Conti, nessun sostanziale progresso su federalismo fiscale

"Il percorso per l'attuazione del federalismo fiscale non ha realizzato sostanziali progressi" anche a causa del periodo di crisi pandemica che "ha imposto un rallentamento, e in alcuni casi, un riaccentramento di molte funzioni in capo allo Stato". Lo ha detto il presidente di sezione della Corte dei Conti Francesco Petronio durante l'audizione parlamentare sul federalismo fiscale. "Le decisioni da assumere in materia di federalismo fiscale - ha detto Petronio - si inseriscono, in un complesso contesto di finanza pubblica nell'ambito del quale è determinante che venga dato un impulso deciso alla crescita attraverso la realizzazione del Pnrr, che prevede, tra le riforme, la realizzazione di un sistema di finanziamento autonomo degli enti territoriali la cui attuazione si interseca con quella della delega fiscale". Inoltre "La disposizione che riserva in favore del Mezzogiorno almeno il 40% delle risorse finanziarie territorializzabili del Pnrr, dovrebbe imprimere un andamento più dinamico ai programmi di spesa per investimenti nelle aree economicamente meno sviluppate del Paese" ha rilevato il presidente di sezione della Corte dei Conti nella sua relazione.