Mercoledì 17 Aprile 2024

Cantone, necessario ripristinare verità e tutelare Antimafia

'Chi parla di bolle sapone ne risponderà in sedi giuste'

Cantone, necessario ripristinare verità e tutelare Antimafia

Cantone, necessario ripristinare verità e tutelare Antimafia

"Credo ci sia l'esigenza di ripristinare la verità sui fatti che sono stati detti in questa fase, alcuni riportati in modo generico non avendo conosciuto gli atti, e per intervenire a tutela di un'istituzione sacra come la procura nazionale". Così il procuratore di Perugia Raffaele Cantone in commissione parlamentare antimafia, ascoltato in merito all'inchiesta sui presunti dossieraggi. "Non mi occupo di bolle di sapone. E chi parla di bolle di sapone ne risponderà nelle sedi giuste. Esiste un limite a tutto, se non si conoscono gli atti non si può esprime giudizio", ha poi detto. Inoltre per Cantone "c'è l'esigenza di una serie di strumenti come delle infrastrutture telematiche giudiziarie e vorrei ricordarlo in un momento nel quale con grandissima fatica ci stiamo avviando al processo telematico".