Mercoledì 24 Luglio 2024

Bus Mestre: Procuratore, lo sterzo del mezzo si è rotto

Da stabilire il nesso causale con le barriere inadeguate

Bus Mestre: Procuratore, lo sterzo del mezzo si è rotto

Bus Mestre: Procuratore, lo sterzo del mezzo si è rotto

E'' stata la rottura meccanica di un perno, nel giunto che collega lo sterzo alle ruote del mezzo, a causare l'uscita di strada e la caduta del pullman di turisti dal cavalcavia di Mestre, che il 3 ottobre scorso causò 22 vittime. Lo ha detto il Procuratore di Venezia, Bruno Cherchi, illustrando la chiusura delle indagini peritali. "Risulta - ha detto - la rottura del giunto, e quindi del sistema che porta il movimento dallo sterzo alle ruote. Questa, è la ricostruzione fatta, è legata alla rottura di un perno che all'interno del sistema collega il giunto. Rottura che ha una casualità, allo stato, con la situazione di ingovernabilità del mezzo".. "Da stabilire - ha detto Cherchi - il nesso di casualità tra la rottura dello sterzo e lo stato delle barriere del cavalcavia". Al momento gli indagati per la strage sono tre funzionari del Comune di Venezia e l'amministratore delegato della società di trasporti La Linea.