Mercoledì 17 Aprile 2024

Borsa: l'Europa debole attende Wall Street, Milano +0,3%

A Piazza Affari in luce Saipem e Tim.Spread Btp-Bund a 132 punti

Borsa: l'Europa debole attende Wall Street, Milano +0,3%

Borsa: l'Europa debole attende Wall Street, Milano +0,3%

Borse europee deboli a metà giornata, in vista dell'avvio di Wall Street dove i future sono in calo. Gli investitori restano alla finestra mentre si attendono una serie di dati sull'inflazione in arrivo nel corso della settimana. In rialzo i prezzi del petrolio e del gas, con i timori di un inasprimento delle tensioni geopolitiche dopo l'attentato a Mosca. L'indice stoxx 600 cede lo 0,2%. In calo Parigi (-0,4%) e Londra (-0,3%), poco mosse Francoforte e Madrid (-0,03%). In rialzo Milano (+0,3%). I principali listini europei sono appesantiti dal settore tecnologico (-0,4%). Vendite sul lusso (-0,9%) mentre resta l'incognita delle vendite in Cina. Deboli le banche (-0,01%) e le utility (-0,1%), queste ultime con il gas che sale a 28,7 euro al megawattora (+3,4%). In rialzo l'energia (+0,4%) in linea con il l'andamento del petrolio. Il Wti guadagna lo 0,4% a 80,9 dollari al barile e il brent si attesta a 85,7 dollari (+0,3%). Sul fronte dei titoli di Stato i rendimenti sono in lieve rialzo. Lo spread tra Btp e Bund prosegue a 132 punti, con il tasso del decennale italiano che guadagna quattro punti base al 3,67% e quello tedesco al 2,34% (+2 punti). A Piazza Affari corre Saipem (+5%). In luce Tim (+3%), con l'ipotesi di di una offerta per Sparkle da parte del fondo spagnolo Asterion, specializzato in infrastrutture, al fianco del Mef. Avanza anche Leonardo (+2,4%). In fondo al listino Diasorin (-1,2%), Cucinelli (-1%) e Erg (-0,9%). Positive le banche con Mps (+1,3%), Bper (+1%), Banco Bpm (+0,7%), Intesa e Unicredit (+0,6%).