Domenica 21 Luglio 2024

Bardella, se vinceremo non invieremo truppe in Ucraina

'E non forniremo a Kiev missili a lunga gittata'

Bardella, se vinceremo non invieremo truppe in Ucraina

Bardella, se vinceremo non invieremo truppe in Ucraina

Il candidato premier del Rassemblement National (Rn) alle elezioni legislative anticipate del 30 giugno e del 7 luglio, Jordan Bardella, ha ribadito oggi che intende confermare il sostegno della Francia all'Ucraina ma si opporrà all'invio di truppe e missili di lunga gittata a Kiev in caso di vittoria. Jordan Bardella, ha garantito che sarà ''estremamente vigile (dinanzi,ndr.) ai tentativi di ingerenza della Russia" sulla Francia. Presentando il suo programma a Parigi il ventottenne candidato di estrema destra ha detto di considerare ''la Russia come una minaccia multidimensionale sia per la Francia sia per l'Europa. La Russia sta sfidando gli interessi francesi, da diversi mesi, diversi anni, nelle nostre storiche zone di influenza in Africa, nel Mar Nero, ma anche Oltremare, sostenendo la causa, in particolare, delle Comore''.