Domenica 21 Luglio 2024

Attacco russo in Ucraina, almeno 20 morti e 66 feriti

Tra Kiev e Kryvyi Rig

Attacco russo in Ucraina, almeno 20 morti e 66 feriti

Attacco russo in Ucraina, almeno 20 morti e 66 feriti

Almeno 20 morti e 66 feriti: è il bilancio provvisorio del massiccio attacco missilistico lanciato oggi dalla Russia contro l'Ucraina. Finora si registrano infatti 35 feriti e 10 vittime a Kiev, incluse cinque nell'ospedale pediatrico Okhmatdyt, e altre 10 a Kryvyi Rig, città natale del presidente ucraino Volodymyr Zelensky, dove sono stati segnalati anche 31 feriti. L'Ucraina ha subito un massiccio attacco da parte delle forze russe questa mattina, con oltre 40 missili di vario tipo lanciati su numerose città del Paese, inclusa Kiev, dove è stato colpito anche un ospedale pediatrico. Un MiG-31K, che può trasportare missili ipersonici Kinzhal, è decollato dal territorio russo e oltre 40 razzi hanno colpito Kiev, Dnipro, Kryvyi Rih, Sloviansk, Kramatorsk. A Kiev, dove finora si contano, secondo un bilancio provvisorio, 10 morti e 35 feriti, è stato colpito anche l'ospedale pediatrico Okhmatdyt, "uno degli ospedali pediatrici più importanti non solo in Ucraina, ma anche in Europa", ha detto Zelensky, denunciando la presenza di altre persone intrappolate tra le macerie. Secondo il sindaco di Kiev, Vitali Klitschko, si è trattato "di uno dei peggiori attacchi in due anni di guerra". Altri missili hanno colpito la città di a Kryvyi Rig, nella regione di Dnipropetrovsk, nel centro del Paese, uccidendo almeno 10 persone e ferendone altre 31. Nella regione di Kharkiv, nell'Ucraina orientale, una famiglia di 5 persone è finita su una mina russa. Erano a bordo di un' auto dove si trovavano sei persone di una stessa famiglia. Le vittime sono un uomo di 53 anni, due donne di 64 anni e 25 anni, un bambino di cinque anni e un bambino di tre mesi.