90enne sopravvissuta al sisma in Giappone tra le macerie

Una donna di oltre 90 anni è stata estratta viva dalle macerie a cinque giorni dal terremoto in Giappone. Il bilancio delle vittime è di 126 con oltre 200 dispersi, mentre le forze di Autodifesa aiutano la popolazione locale.

Ultra 90enne trovata viva sotto le macerie del sisma in Giappone
Ultra 90enne trovata viva sotto le macerie del sisma in Giappone
Una donna di oltre 90 anni è stata estratta viva dalle macerie e messa in salvo nella cittadina di Suzu, all'interno della Prefettura giapponese di Ishikawa, a cinque giorni dal terremoto di magnitudo 7.6 che si è abbattuto sul fronte centro-occidentale del Paese. Secondo le squadre di soccorso, l'anziana donna era cosciente e rispondeva alle domande dei medici, dopo essere rimasta sepolta al freddo e al gelo sotto le macerie di una palazzina di due piani dallo scorso lunedì. Suzu è uno dei luoghi maggiormente colpiti dal sisma, nella penisola di Noto, dove gran parte delle arterie stradali sono inagibili e permane il rischio di frane a causa del maltempo. Attualmente, il bilancio delle vittime si assesta a 126 con oltre 200 dispersi. Almeno 5.400 uomini delle Forze di Autodifesa sono stati dispiegati per coordinare gli aiuti alla popolazione locale, con circa 30.000 persone che soggiornano in 370 centri di raccolta.