Loghi di Facebook (Ansa)
Loghi di Facebook (Ansa)

Roma, 20 ottobre 2021 - Anche Facebook, emblema del futuro per molti anni, ha bisogno di rinnovarsi. E per rilanciare la propria immagine, rovinata negli ultimi tempi dal lungo blackout del 5 ottobre e dalle accuse lanciate dalla ex dipendente France Haugen riguardo ai presunti rischi per i più giovani e per la democrazia, un cambio di nome sembra essere una buona soluzione. Secondo le indiscrezioni del sito 'The Verge' l'annuncio ufficiale verrà dato direttamente dal fondatore Mark Zuckerberg alla conferenza annuale Connect della società il prossimo 28 ottobre. Facebook intende quindi seguire le orme di Google, che nel 2015 ha dato vita alla holding Alphabet, all'interno della quale ricadono tutte le varie attività aziendali. Il social di Zuckerberg, però, non ha ancora risposto in merito alla questione sostenendo che non commenta "voci o speculazioni".

Il nuovo nome

Chiaramente il nuovo nome è top-secret tant'è che neanche tutte le più alte sfere del gruppo ne sarebbero a conoscenza. Secondo le anticipazioni di 'The Verge' potrebbe avere al suo interno la parola Horizon, il nome di una piattaforma di realtà virtuale, incrocio tra Facebook e Roblox, su cui la società lavora da tempo. E potrebbe esserci qualche riferimento anche al 'Metaverso', la sorta di nuovo universo virtuale che si intreccia con la realtà, su cui sta lavorando. A meno che non ci siano annunci a sorpresa, però, bisognerà aspettare il 28 ottobre.

I motivi del cambio 

Il cambio del nome farebbe parte di un rinnovamento generale, che ha l'obiettivo di contrastare il calo di fiducia e le critiche per le pratiche di disinformazione. Alla base della decisione, oltre alla voglia di essere conosciuto per qualcosa di più di un social media e di lasciarsi alle spalle i recenti problemi, ci sarebbe la volontà di costruire un'immagine incentrata anche su altri prodotti come Instagram, WhatsApp e Oculus