Italo

Cucci

Con la scusa che l’Avvocato era a Parigi per un summit aziendale non gli dissero niente, ma lui lo venne a sapere, interruppe la riunione e chiamò Moggi: "Vendete Zidane e non mi dite niente?". "Avvocato, mi perdoni, avevamo poco tempo...". "Però...", azzardò Giannì Agnelli. "Però – osò dire Lucianone – il Real ci ha dato 150 miliardi!". Fu allora – dicono gli storici – che l’Avvocato, consolato, disse che Zidane "era più divertente che utile". Con il Real Zizou ha vinto una Coppacampioni da giocatore, tre da allenatore. E cosí come Andrea Agnelli ha allontanato Allegri dopo cinque-scudetti-cinque, Florentino Perez sí è liberato di Zidane dopo tre Champions. Succede, fra gente che con la testa è in Superlega. Liberato? Se n’è andato lui, Zizou, come nel 2018, ringraziando Florentino e castigandolo, come allora: "Me ne vado perché sento che il club ormai non mi dà la fiducia che mi serve... Non chiedevo privilegi ma almeno un po’ di memoria". Olè. Da noi se ne vanno con due parole e un sacco di soldi. La classe non è acqua.