4 mag 2022

Villarreal, il sogno dura un tempo: Reds in finale

Salah e Fabinho dopo il primo gol
Salah e Fabinho dopo il primo gol
Salah e Fabinho dopo il primo gol

VILLAREAL

2

LIVERPOOL

3

Primo tempo: 2-0

VILLAREAL (4-4-2): Rulli 4; Foyth 5, Albiol 6 (34’st Aurier sv), Torres 5.5, Estupinan 6 (34’st Trigueros sv); Lo Celso 5.5, Parejo 5.5, Capoue 6, Coquelin 7 (23’st Pedraza 6); Moreno 6 (23’st Chukwueze 5.5), Dia 7 (34’st Alcacer sv). Allenatore: Emery 6.

LIVERPOOL (4-3-3): Alisson 6; Alexander-Arnold 7, Van Dijk 6, Konaté 6, Robertson 5 (34’st Tsimikas sv); Keita 6.5 (34’st Henderson sv), Fabinho 7 (39’st Milner sv), Thiago 6.5 (34’st Jones sv); Salah 7, Mané 7.5, Diogo Jota 5 (1’st Luis Diaz 7.5). Allenatore: Klopp 7.

Arbitro: Makkelie (Olanda) 6.

Reti: pt 3’ Dia, 41’ Coquelin; st 17’ Fabinho, 22’ Luis Diaz, 29’ Mané.

Note: ammoniti: Capoue, Alexander-Arnold, Lo Celso, Torres. Espulso Capoue al 40’st per doppia ammonizione. Angoli: 2-1 per il Liverpool. Recupero: 2’; 2’.

VILA-REAL (Spagna)

Dura un tempo l’illusione del Villarreal, poi la forza fisica e tecnica del Liverpool esce in modo dirompente nella ripresa e i ragazzi di Klopp conquistano la finale di Champions vincendo anche la gara di ritorno, dopo il 2-0 con cui si erano imposti ad Anfield Road.

Più di così gli spagnoli probabilmente non potevano fare: sbloccata subito la partita, raddoppiato il vantaggio prima dell’intervallo, gli iberici probabilmente non si aspettavano la reazione veemente del Liverpool nella ripresa, con Fabinho e Diaz ad approfittare di piazzamenti non impeccabili del portiere Rulli, trafitto due volte sotto le gambe. La squadra di Klopp ha saputo così rispondere alle reti di Dia e Coquelin completando l’opera con il gol vittoria messo a segno da Manè quando mancava un quarto d’ora alla fine della gara di ritorno.

Il Liverpool è la prima squadra ad approdare alla finalissima di Parigi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?