Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Economia Sport Motori Tech Magazine Salute

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Us Open: Serena Williams furiosa con l'arbitro, perde la finale e la testa

Serena Williams, arrabbiatissima, perde le staffe e la finale degli Us Open. L'americana, sconfitta dalla 20enne giapponese Naomi Osaka in due set, è stata protagonista di una sfuriata con tanto di insulti nei confronti dell'arbitro Carlos Ramos che l'aveva sanzionata per coaching. "Io non imbroglio, mi devi delle scuse", ha urlato al giudice di sedia, negando di aver ricevuto indicazioni dal suo allenatore in tribuna, Patrick Mouratoglou. All'ennesimo botta e risposta la campionessa, che era a caccia del suo primo Slam da quando è diventata mamma, dà del ladro a Ramos, che a quel punto la penalizza togliendole un game. "A un uomo non l'avrebbe mai fatto", ha poi commentato quasi in lacrime Serena Williams, accusando il giudice di sessismo.

Ultimo aggiornamento il 9 settembre 2018 alle 13:33

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.