Vela: Ostar, Mura a un passo dal trionfo
Vela: Ostar, Mura a un passo dal trionfo
(ANSA) - CAGLIARI, 13 GIU - Nuova sosta ai box in alto mare per Vento di Sardegna: 12 ore di riparazioni, poi Andrea Mura è potuto ripartire. E il traguardo è ora molto più vicino: Newport è a soli due giorni di navigazione. Lo skipper cagliaritano resiste: troppo forte la voglia di dominare la Ostar, la temibile e freddissima regata transatlantica salpata da Plymouth il 29 maggio scorso. Il contrattempo è stato dovuto ai danni provocati nei giorni scorsi dalla tempesta perfetta che ha costretto al ritiro tanti concorrenti. Mura si è dovuto preoccupare soprattutto delle condizioni del motore della chiglia basculante, elemento centrale nell'idrodinamica della barca. Il velista è riuscito ancora una volta a sistemare tutto, in particolare le perdite d'olio dovute all'allentamento di un bullone del tubo idraulico lato prua del motore elettrico. Le altre riparazioni hanno interessato la "capottina", piccola ma ingegnosa soluzione che ha consentito allo skipper una tenuta molto più "stagna" in gara, evitando freddo e mare in faccia.