Al rientro dopo l’incidente alla Vuelta in cui si era rotto la clavicola, Alejandro Valverde ritrova in fretta la via del successo: al giro di Sicilia, il campione spagnolo, 41 anni, conquista terza tappa e maglia di leader. Col brivido: dopo aver battuto sulla salita finale Covi, Restrepo e il gruppetto dei migliori comprendente Nibali, il murciano si distrae dopo il traguardo e centra una canalina per cavi elettrici, volando in terra e ferendosi a un gomito. Oggi l’ultima tappa, la più dura, con tre salite. Al giro di Croazia, quarta tappa e primato al belga Menten. Intanto Evenepoel è tornato sul Mondiale: "Il migliore a parte Alaphilippe? Difficile dirlo, ma sarei potuto diventare campione del mondo".