dall’inviato Riccardo Galli Tutta l’Italia lassù, in prima fila, con le Ducati e tutta l’Italia anche laggiù, nell’ultima fila, dove per un perfido scherzo del destino sono andati a posizionarsi Rossi e Dovizioso (per essere precisi con loro c’è anche la Ktm di Petrucci), che proprio a Misano hanno iniziato la loro avventura in coppia. Coppia Yamaha Petronas. Ma niente, la MotoGp non è posto da amarcord e i tempi in qualifica di Dovi e Vale sono stati impietosi, con il sabato di Rossi...

dall’inviato Riccardo Galli

Tutta l’Italia lassù, in prima fila, con le Ducati e tutta l’Italia anche laggiù, nell’ultima fila, dove per un perfido scherzo del destino sono andati a posizionarsi Rossi e Dovizioso (per essere precisi con loro c’è anche la Ktm di Petrucci), che proprio a Misano hanno iniziato la loro avventura in coppia. Coppia Yamaha Petronas. Ma niente, la MotoGp non è posto da amarcord e i tempi in qualifica di Dovi e Vale sono stati impietosi, con il sabato di Rossi mandato completamente in tilt anche da due cadute (nelle libere e nelle pre-qualifiche). Un peccato.

Così oggi in gara… No, oggi sarà decisamente tutta un’altra storia rispetto al passato perché Rossi non sarà più chiamato (appunto come ai vecchi tempi) a chissà quale infernale recupero e a riscattare grappoli di posizioni. No, proprio no, Rossi oggi sarà comunque il personaggio, qui a Misano. Perché se da un lato in tribuna ci si alzerà in piedi nel caso Bagnaia ripetesse il capolavoro di Aragon, dall’altro, subito dopo l’ultimo giro di pista, Valentino inizierà a raccogliere applausi ed emozioni da quel popolo giallo che sfrutterà l’occasione di Misano1 per salutare il suo campione che a novembre uscirà di scena.

Già nel tardo pomeriggio di ieri, i ragazzi del fans club erano a lavoro in zona circuito per preparare e allestire al meglio la coreografia con cui oggi, Misano e tutta l’Italia inizieranno i saluti per il campione di Tavullia, in attesa di quello definitivo che avverrà quando dopo la metà di ottobre, la MotoGp tornerà da queste parti.

E lui intanto, i suoi ragazzi in maglia gialla e con il 46 stampato sul petto ha regalato ieri un’altra parte del suo cuore, presentando, con il sorriso e la soddisfazione di un bambino il casco speciale realizzato per la gara del “Simoncelli”. Un fiocco rosa gigantesco che confeziona e abbraccia il casco di Vale e una strofa (dal brano ‘Il Nastro rosa’ di Lucio Battisti), questa: "Chissà, chissà chi sei, chissà che sarai. Lo scopriremo solo vivendo". Tutto dedicato alla figlia in arrivo da Francesca Sofia Novello che ha seguito il sabato delle prove del futuro papà Vale dal box Petronas.

Tra gli ospiti vip presenti ieri nel paddock del circuito romagnolo, l’olimpionico Gianmarco Tamberi, che ha seguito le qualifiche con il team Aprilia (terza fila per Aleix Espargaro e quarta per un Viñales in buona crescita).

In tv. Oggi, dalle ore 8.40 warm up, poi le gare: ore 11, Moto3; 12.10, Moto2; 14, MotoGp. Tutto in diretta su SkyMotoGp e Dazn.