Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
5 giu 2022

Ucraina incubo e sogno, notte per i Mondiali

La Nazionale gialloblù nel momento più drammatico per il suo paese cerca stasera a Cardiff contro il Galles il pass per il Qatar

5 giu 2022
paolo franci
Sport
La gioia di Andriy Yarmolenko, 32 anni, per la vittoria contro la Scozia che ha promosso l’Ucraina alla finale play off per i Mondiali
La gioia di Andriy Yarmolenko, 32 anni, per la vittoria contro la Scozia che ha promosso l’Ucraina alla finale play off per i Mondiali
La gioia di Andriy Yarmolenko, 32 anni, per la vittoria contro la Scozia che ha promosso l’Ucraina alla finale play off per i Mondiali
La gioia di Andriy Yarmolenko, 32 anni, per la vittoria contro la Scozia che ha promosso l’Ucraina alla finale play off per i Mondiali
La gioia di Andriy Yarmolenko, 32 anni, per la vittoria contro la Scozia che ha promosso l’Ucraina alla finale play off per i Mondiali
La gioia di Andriy Yarmolenko, 32 anni, per la vittoria contro la Scozia che ha promosso l’Ucraina alla finale play off per i Mondiali

di Paolo Franci Le motivazioni. Si narra, a ragione, di quanto sia questo il vero scrigno nel quale è custodita la vittoria, il successo, la capacità di restare a certi livelli. O, ancor più, di compiere imprese impensabili. Difficile immaginare, dunque, una squadra più motivata dell’Ucraina: "Vogliamo andare al Mondiale, dare un po’ di gioia alla nostra gente. Abbiamo una grande responsabilità, molti nostri tifosi sono soldati ora e queste sono partite della vita" ha ripetuto il ct ucraino Oleksandr Petrakov. Detto da chi alla vita dà un valore completamente diverso da quello che siamo abituati a conoscere. L’Ucraina oggi (alle 18) si giocherà il pass per il Mondiale del Qatar contro il Galles di Gareth Bale dopo aver vinto 3-1 in Scozia la semifinale degli spareggi programmata per il marzo scorso e disputata il 1° giugno per ovvi motivi. E, chi vincerà finirà nel girone mondiale dell’Inghilterra. Gli eroi di Scozia sono stati Yarmolenko, Yaremchuk e Dovby, autori dei tre gol che hanno deciso la partita. Ma certo non è stato il fattore tecnico a rendere speciale questa partita. Il fatto che di disputasse in Scozia, ad esempio, ha reso tutto ancor più sentito, fraterno La ’Tartan Army’ e cioè i tifosi della Nazionale scozzese sono conosciuti nel mondo per la loro sportività e l’attitudine a fraternizzare con le diverse tifoserie. Non è un caso che durante i Mondiali di calcio sia l’Uefa che la Fifa abbiano deciso di premiare i supporters con il kilt proprio per quella combinazione unica tra colorato entusiasmo e natura amichevole. E infatti in Scozia è stata una vera e propria esplosione di azzurro e giallo, i colori dell’Ucraina. E non solo per i tifosi della squadra di Petrakov, ma anche per il sostegno davvero commovente degli scozzesi, aldilà della voglia di andare al Mondiale. ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?