La Lega Serie A sceglie la linea dura contro il razzismo negli stadi. Nel corso dell’assemblea dei club di ieri, svoltasi a Lissone (Monza-Brianza), sono stati mostrati alle società gli sviluppi della campagna contro il razzismo "Keep Racism Out", promossa dalla Lega durante la scorsa stagione con la collaborazione di tutte le società e dell’Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali (Unar) e confermata anche per quest’anno.

Inoltre, mercoledì prossimo 13 ottobre, in occasione della periodica Commissione Csr, i club adotteranno nuove misure condivise per affrontare manifestazioni di razzismo negli stadi, come la possibilità di vietare l’accesso in tutti gli impianti a chi dovesse rendersi protagonista di tali episodi, nel segno di una decisa e unanime condanna da parte di tutto il mondo del calcio.