Il terzo tentativo è quello buono. Dopo le sconfitte nelle precedenti due finali nei Masters 1000 contro Rafa Nadal a Toronto 2018 e Novak Djokovic a Madrid 2019, Stefanos Tsitsipas ha vinto il suo primo 1000 facendo suo il torneo di Montecarlo.

Il 22enne greco in finale ha superato con un doppio 6-3 un altro Next Gen, il russo Andrey Rublev in 1 ora e 11 minuti di partita. "Sono sopraffatto dall’emozione. E’ la migliore vittoria della mia vita finora", le parole del greco a fine partita. "Sapevo che sarebbe stato un avversario molto duro ed ero molto nervoso all’inizio della partita. Sono orgoglioso di come ho giocato", ha aggiunto. Rublev, arrivato a giocarsi la sua prima finale in un Masters 1000 battendo Roberto Bautista-Agut e Rafa Nadal, deve inseguire da subito sul Court Rainier III e gli sono fatali due break subiti nell’avvio di entrambi i set.

"Comincia tutto a Montecarlo", ha scritto sull’obiettivo della telecamera alla fine del match Tsitsipas che è diventato il primo greco e il 71mo giocatore a vincere il titolo in un 1000 nello stesso Country Club dove sua madre Julia Salnikova alzò un trofeo da junior nel 1981.