Andrey Rublev ha fatto suo il torneo Atp 500 di Rotterdam, in Olanda, competizione mondiale con 980.580 euro di montepremi. Il russo, quarto favorito del tabellone, ha sconfitto in finale l’ungherese Marton Fucsovics col punteggio di 7-6 (4) 6-4 in quasi due ore di gioco. Per il 23enne moscovita (n. 8 del mondo) è l’ottavo titolo Atp della carriera, e il primo conquistato sul veloce indoor dei Paesi Bassi. Fucsovics (n. 59 del ranking) ha subito il pressing da fondo del moscovita, mostrando qualche défaillance difensiva. Rublev ha totalizzato 915 punti a rete, 5374 punti al servizio, 28 vincenti, e ha contato 11 errori non forzati contro i 21 dell’avversario.