Sabato comincia a Sydney l’Atp Cup, con l’Italia pronta all’esordio domenica proprio contro i padroni di casa, ma grande è la confusione sotto il cielo australiano, tra continui annunci di rinunce e misteri che non si chiariscono anche in vista del ben più importante Australian Open, al via il 17 gennaio. Il Covid è la minaccia più imminente ma non è per un contagio, bensì per l’infortunio al polso, che ha dato forfait per il primo major stagionale l’austriaco Dominic Thiem (nella foto), il quale ha annunciato che salterà il torneo nel quale nel 2020 andò in finale. Su tutto, aleggia il mistero sulla presenza di Novak Djokovic sia alla Atp Cup sia all’Open che si tiene a Melbourne e per il quale tutti i giocatori devono dimostrare di aver ricevuto due dosi di uno dei vaccini, oppure ottenere un’esenzione medica. Tennis Australia ha fatto sapere di non aver ricevuto "notizia di alcun ritiro dal Team Serbia per l’Atp Cup".