DONNARUMMA 6,5. Incolpevole sul lob di Quagliarella, decisivo su Gabbiadini e Thorsby. SAELEMAEKERS 5. Prima da terzino da incubo. Soffre Damsgaard e non si propone mai in fase di spinta. KJAER 6. Regge su Quagliarella, un paio di chiusure importanti. TOMORI 6,5. Uno dei pochi a non andare sotto il solito livello. THEO H....

DONNARUMMA 6,5. Incolpevole sul lob di Quagliarella, decisivo su Gabbiadini e Thorsby.

SAELEMAEKERS 5. Prima da terzino da incubo. Soffre Damsgaard e non si propone mai in fase di spinta.

KJAER 6. Regge su Quagliarella, un paio di chiusure importanti.

TOMORI 6,5. Uno dei pochi a non andare sotto il solito livello.

THEO H. 4. L’incomprensibile assist per Quagliarella è grave.

KESSIE 6. Non basta la fisicità, manca lucidità. Peccato per il palo al 93’.

BENNACER 5. Lontano dalla condizione migliore.

CASTILLEJO 5. Solita, ennesima, prestazione da tanto fumo e poco arrosto.

CALHANOGLU 5. Con la Turchia 2 reti e 3 assist in 3 partite, con il Milan abulico.

KRUNIC 5. Generoso ma nullo, come già accaduto in passato.

IBRAHIMOVIC 5. Tra Sanremo e nazionale sembra aver perso lo smalto migliore.

KALULU 6. Il suo ingresso riequilibra la banda di destra.

TONALI 6.5. Dà ordine a centrocampo, molto meglio di Bennacer.

HAUGE 7. Un gol che lo riporta a quei brillanti momenti di inizio stagione.

REBIC 6. Entra e porta scompiglio lì davanti, ma non basta.

All. PIOLI 5. Le mosse Saelemaekers e Krunic non pagano, quella di Hauge sì. L’impressione, però, è che alla sua squadra manchi qualcosa in questo momento.

Voto squadra: 5.

Arbitro PICCININI 6. Giusta l’espulsione di Silva; unico dubbio sul contatto Ibra-Augello: il difensore non colpisce la palla ma il contatto sembra davvero lieve e Ibra sbilancia l’avversario.

SAMPDORIA: Audero 6; Bereszynski 7, Tonelli 6,5, Colley 6,5, Augello 6 (Yoshida sv); Candreva 7 (Verre sv), Thorsby 6, Silva 5, Damsgaard 6,5 (Leris sv); Quagliarella 7 (Keita sv), Gabbiadini 6,5 (Askildsen 6). All. Ranieri 7.

Luca Talotta