Rafael Nadal batte Novak Djokovic e trionfa agli Internazionali di Roma (Ansa)
Rafael Nadal batte Novak Djokovic e trionfa agli Internazionali di Roma (Ansa)

Roma, 19 maggio 2019 – La nona sinfonia di Rafa Nadal a Roma. Il maiorchino, numero due del mondo, ha sconfitto nella finale il rivale Novak Djokovic per 6-0, 4-6, 6-1 conquistando gli Internazionali d’Italia e confermandosi, semmai ce ne fosse bisogno, il grande favorito per il Roland Garros.

SUPER RAFA - Partenza a razzo per Nadal che piazza cinque diritti vincenti nei primi tre game, subito tre a zero al cospetto di un Djokovic annichilito dall’avvio del maiorchino. Dall’altra parte manca la scossa, il serbo patisce le ultime due partite finite al terzo e in turno serale, mostrando fatica fisica e mentale al cospetto di un Nadal perfetto in ogni fondamentale. Dopo 39 minuti Nadal concretizza anche il secondo break di vantaggio e consolida al servizio: 6-0. Archiviato il primo set, Djokovic prova la reazione nervosa nel secondo, qualche pugnetto in più, qualche ‘come on’ e qualche diritto incisivo a comandare il gioco: 2-2, e c’è una partita. Sul 3-3 Nadal alza ancora il livello, diritto lungolinea ed errore di Djokovic con lo smash: 3 palle break. Arriva però una piccola amnesia per lo spagnolo che sbaglia una risposta e un rovescio, il serbo tiene il servizio. Sul 4 pari è invece Nadal a guadagnarsi la possibilità di strappare il servizio, Nole la annulla con la battuta e va 5-4 e nel game successivo va a set point concretizzando alla prima possibilità con un erroraccio di diritto di Nadal: 6-4.

STANCHEZZA NOLE - Il terzo set si apre con un Nadal di nuovo concreto dopo il passaggio a vuoto precedente, la sua aggressività lo porta a rete sul primo game di servizio di Djokovic per il primo break, con tanto di racchetta in frantumi per un Nole che sente scappare via di nuovo la partita. Il maiorchino ritrova sicurezza e ritorna a comandare le operazioni costringendo l’avversario alla difensiva, prima confermando il break e poi trovandone un altro per il 4-1 che sembra chiudere i giochi. Lo spagnolo gioca anche al gatto col topo, sfruttando la stanchezza di un Djokovic sfiduciato che piomba sotto 5-1 e con la mente, forse, già alla doccia. L’ultimo punto della partita è un errore a rete di Nole che consegna a Nadal il nono successo a Roma. Il Foro Italico ha ritrovato il suo re. Nella giornata odierna si è giocata anche la finale femminile, la ceca Pliskova ha battuto 6-3 6-4 la britannica Konta.