Lorenzo Sonego e Novak Djokovic al termine della semifinale (Ansa)
Lorenzo Sonego e Novak Djokovic al termine della semifinale (Ansa)

Roma, 15 maggio 2021 - Lorenzo Sonego affronta Novak Djokovic nella semifinale degli Internazionali BNL d'Italia. Nel secondo match di giornata per entrambi - a causa della pioggia caduta ieri su Roma - le energie sono comunque sufficienti per dare vita ad una partita emozionante e ricca di colpi di altissimo livello. Il serbo vince il primo set (6-3), l'azzurro gioca molto bene e conquista il secondo set vincendo il tie-break per 7-5, ma alla fine passa il turno il numero uno del ranking, che vola in finale. Domani Djokovic sfiderà Rafa Nadal, che nel pomeriggio aveva sconfitto Opelka in due set.

Primo set - Sonego ha una partenza un po' timorosa e viene tenuto a zero dai primi due servizi di Djokovic, che poi si prende il break al quarto game con una difesa fantastica nonostante la buona varietà di colpi offerta dal tennista azzurro. Il serbo gioca in maniera impeccabile e soprattutto al servizio è molto preciso e costante. Djokovic si porta così a casa il primo set in 34 minuti sul 6-3.

Secondo set - Sonego non molla, rimane concentrato e annulla una palla break al terzo game che sarebbe potuta diventare decisiva per indirizzare subito il match in apertura di set. Sul tre pari il tennista azzurro sventa due palle break di Djokovic ai vantaggi e riesce a mantenersi aggrappato alla partita, mostrando grandissimi colpi in risposta alla difesa del serbo che rimane di altissimo livello. Sul quattro pari Sonego si ritrova nuovamente a difendere il servizio, riuscendoci e portando a casa il gioco. Il tennista italiano ha le sue prime due palle break - e dunque anche set - sul 5-4, che l'avversario è però bravo a disinnescare con enorme pazienza e lucidità. Djokovic si costruisce con due prodezze incredibili sotto rete il break che gli vale il 6-5 e lo porta a servire per il match. Anche Sonego però è straordinario nel togliere il servizio al rivale dopo un game lunghissimo che porta i due al tie-break. L'azzurro è super e vince il tie-break per 7-5, allungando la semifinale.

Terzo set - Sonego apre alla grande conquistandosi tre palle break, ma sul più bello si fa riacciuffare da Nole che salva il servizio al primo game. Djokovic alza i ritmi e conquista il break per il 3-1. Il tennista serbo è solido in questo set conclusivo, mentre l'azzurro inizia ad accusare la stanchezza e la sua percentuale al servizio scende drasticamente. Djokovic la chiude sul servizio di Sonego, blindando il set sul 6-2 e volando così in finale.