Il momento dell'infortunio di Berrettini
Il momento dell'infortunio di Berrettini

Torino, 15 novembre 2021 - Berrettini potrebbe farcela. Una modifica nel programma delle Atp Finals riaccende le speranze dopo l'infortunio del tennista romano costretto al ritiro nel primo match del torneo contro Sascha Zverev. È cambiato infatti l'ordine di gioco di domani: il match Berrettini-Hurkacz, che si sarebbe dovuto tenere alle 14, è slittato alle 21 come secondo match di giornata. Segno che le possibilità di un recupero ci sono. Si attende l'esito degli esami ma il team sta facendo il possibile per rimetterlo in campo. Berrettini smorza l'ansia dei fan sui social: "Il mio team tecnico e medico sta valutando gli esami di oggi e la situazione in generale: vi farò sapere appena prenderò una decisione".

"Il peggior momento della mia carriera", aveva commentato Berrettini dopo l'uscita dal campo per un dolore agli addominali. Dopo un primo set equilibratissimo, risolto solo al tie break in favore del tedesco, nel corso del secondo il numero 7 del mondo ha avvertito una fitta dove già si era infortunato a febbraio in occasione degli ottavi di finale degli Australian Open. Allora dovette restare fuori due mesi. 

Lacrime e frustrazione

"Farò il possibile per scendere nuovamente in campo, anche al 60% delle forze", aveva dichiarato ieri sera in conferenza stampa. La frustrazione del nostro portacolori, supportato dal tifo di Torino, si era sfogata tutta nelle lacrime che hanno accompagnato il suo forfait contro Zverev, che ha scavalcato la rete per andarlo a confortare. Sembrava impossibile vederlo di nuovo protagonista al Pala Alpitour per il secondo incontro della manifestazione - a cui il classe '96 si è qualificato grazie a un 2021 da assoluto protagonista -. Ora la notizia dello slittamento del match lascia spazio anche a un lieto fine. 

Pronto Sinner

Intanto si scalda Jannik Sinner. Se, il capitolino dovrà alzare bandiera bianca, toccherà all'altoatesino sostituirlo, essendo la prima riserva. Il ventenne si è allenato in mattinata con Casper Ruud, impegnato alle 14 contro Novak Djokovic. Un chiaro segnale di come il nativo di San Candido si stia preparando a scendere in campo. Debutterebbe al posto di Berrettini contro Hubert Hurkacz

Leggi anche - Zverev: "Mi spiace per Matteo"