16 feb 2022

Tennis, ufficiale la separazione fra Sinner e coach Piatti

Il suo nuovo allenatore sarà Simone Vagnozzi, che dovrebbe essere affiancato da Magnus Norman

francesco bocchini
Sport
Jannik Sinner
Jannik Sinner

Milano, 16 febbraio 2022 - Sotto la sua guida e grazie ai suoi preziosi consigli è diventato grande, arrivando fino all'attuale decima posizione del ranking mondiale. Ma adesso Jannik Sinner ha deciso di voltare pagina e di chiudere il rapporto professionale con Riccardo Piatti, con il quale ha lavorato da quando aveva 13 anni. Dopo sette anni si cambia, con l'altoatesino che si affiderà a Simone Vagnozzi, che in passato ha allenato Marco Cecchinato e Stefano Travaglia. Vagnozzi che sarà ufficialmente annunciato a stretto giro di posta e che con ogni probabilità sarà affiancato da Magnus Norman, ex tennista svedese che da giocatore è stato anche numero due della graduatoria Atp. 

Il saluto 

In attesa di comunicare i componenti dello staff che lo dovrà aiutare a migliorare ulteriormente e compiere altri step nel suo gioco, Sinner ha voluto salutare e ringraziare con un tweet l'ormai ex coach Piatti. "Dopo tanti anni di grandi successi, io e il mio coaching team abbiamo deciso di separarci. Ringrazio Riccardo (Piatti, nda), Dalibor (Sirola, nda), Claudio (Zimaglia, nda), Andrea (Volpini, nda), Cristian (Brandi, nda) e Gaia (la signora Piatti, nda) per tutto quello che hanno fatto per me dagli inizi della mia carriera fino ad oggi - scrive il classe 2001 - Soprattutto Riccardo mi ha insegnato tante cose che resteranno per sempre parte del mio tennis. Abbiamo tantissimi ricordi e ricorderò sempre con affetto il tempo passato insieme". 

Leggi anche: Djokovic chiarisce gli eventi durante la positività 

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?