Sinner (a sinistra) con Travaglia a fine match (Ansa)
Sinner (a sinistra) con Travaglia a fine match (Ansa)

Melbourne, 7 febbraio 2021 - Ancora uno strepitoso successo per il giovane ternnista italiano Jannick Sinner. Il campione ha infatti vinto a Melbourne il Great Ocean Road Open, uno dei tornei antipasto degli Australian Open, battendo in finale Stefano Travaglia nel derby italiano. Sul cemento di Melbourne Park il 19enne altoatesino si è imposto con il punteggio di 7-6 (4), 6-4 e ha così conquistato il suo secondo torneo Atp dopo quello di Sofia a novembre. Un auttentico tour de force per Sinner essendo stato impegnato sia nel singolo che nel torneo di doppio, in questi giorni che precedono l'inizio degli Australian Open. Sinner aveva guadagnato la semifinale anche nel doppio, in coppia con il polacco Hubert Hurkacz, ma ha dovuto rinunciare per la contemporaneità della semifinale di singolo.

Il ranking mondiale

Con il successo di oggi il campione di Sesto Pusteria allunga a dieci la striscia di match vinti di seguito e migliora la sua posizione nella classifica mondiale, passando dal 36mo al 32mo posto. Un buon viatico per il 19enne di Sesto Pusteria che da domani sarà impegnato anche agli Australian Open. Anche l'altro azzurro della finale Atp, Stefano Travaglia, ha migliorato sensibilmente la sua posizione nel ranking, salendo fino al 60mo posto. Il 29enne tennista di Ascoli fino a oggi occupava la 71ma posizione della classifica mondiale. Anche per Travaglia da domani scatta l'impegno negli Aus Open.

Le parole

"Sono felicissimo per la vittoria a Melbourne e di aver iniziato così la mia stagione". Jannik Sinner sui social non trattiene la sua gioia. "Grazie alla mia squadra per essere sempre con me, non potrei farne a meno. Complimenti al mio connazionale Travaglia per un grande torneo. Forza Italia".