Iga Swiatek bacia il trofeo Suzanne Lenglen del Roland Garros (Ansa)
Iga Swiatek bacia il trofeo Suzanne Lenglen del Roland Garros (Ansa)

Parigi, 10 ottobre 2020 - Iga Swiatek e Sofia Kenin si affrontano in una finale tra giovani tenniste sulla terra rossa del Roland Garros. La polacca classe 2001 arriva dopo aver sconfitto in semifinale la Podoroska, mentre la statunitense classe 1998 giunge all'ultimo atto dopo la vittoria contro la Kvitova. Il match appare senza storia: la Swiatek, incontenibile, domina la partita vincendo il primo set 6-4 e il secondo 6-1. La polacca diventa la campionessa del Roland Garros senza aver perso neppure un set durante tutto il suo cammino verso la finale.

La cronaca della finale

PRIMO SET - Pronti-via, break della Swiatek al secondo gioco, confermato dal servizio al terzo game della polacca. Un inizio bruciante della giovane tennista viene prontamente raffreddato dalla Kenin, che entra in partita mantenendo in suo servizio e conquistando il contro break al quinto game, che porta il punteggio sul 3-3. Il settimo gioco è estremamente combattuto, ma alla fine a spuntarla è la Swiatek che tiene la battuta. Un altro game infinito regala alla classe 2001 il break, immediatamente ribattuto dalla Kenin nel gioco successivo. La Swiatek riesce a vincere la battaglia del primo set chiudendolo sul 6-4.Leggi anche: Nadal, finale da record al Roland Garros

SECONDO SET - La Kenin riparte alla grande: break al primo game e tentativo di frustata al match. La rivale di oggi però non ci sta e mostra un livello di tennis irresistibile. La Swiatek effettua infatti un contro-break al secondo gioco e da lì in poi appare inarrestabile. Prima si porta in vantaggio 2-1 tenendo il servizio, poi prosegue nella sua marcia senza dare tregua alla rivale statunitense. La Kenin patisce un piccolo problema fisico, chiede il medical timeout e torna sulla terra rossa con una fasciatura alla gamba sinistra. La Swiatek piazza un altro break, allunga al servizio, effettua un altro break tenendo a zero la Kenin e chiude set e match dominando in lungo e in largo. Il set va via sul 6-1 e Iga Swiatek può festeggiare il titolo del Roland Garros a soli 19 anni.