Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
15 mag 2022

Novak Djokovic vince gli Internazionali d'Italia 2022. Tsitsipas ko

Il serbo per la sesta volta si impone al Foro Italico. Finale chiusa in due set (6-0, 7-6)

15 mag 2022
Novak Djokovic of Serbia celebrates after winning his men's singles final match against Stefanos Tsitsipas of Greece at the Italian Open tennis tournament in Rome, Italy, 15 May 2022.   ANSA/FABIO FRUSTACI
Novak Djokovic (Ansa)
Novak Djokovic of Serbia celebrates after winning his men's singles final match against Stefanos Tsitsipas of Greece at the Italian Open tennis tournament in Rome, Italy, 15 May 2022.   ANSA/FABIO FRUSTACI
Novak Djokovic (Ansa)

Roma, 15 maggio 2022 - Novak Djokovic trionfa per la sesta volta agli Internazionali d'Italia 2022. Il tennista serbo ha battuto Stefanos Tsitsipas nella finale del Foro Italico, chiudendo la pratica in due set: 6-0, 7-6 in un'ora e 36 minuti. Il numero uno del mondo e del seeding ha fin da subito messo in chiaro di non voler scherzare. Nell'atto conclusivo del quinto Masters 1000 della stagione (montepremi pari a 5.415.410 euro) Djokovic ha dominato il primo set, annichilendo Tsitsipas. Storia ben diversa nel secondo parziale, nel quale Tsitsipas, forte di un break di vantaggio, si è portato avanti 5-2. Poi è cominciata la rimonta di Djokovic, capace prima di conquistare tre giochi di fila, lasciando all'avversario soltanto le briciole (quattro punti in tre giochi), e poi di portare il set al tie-break, dove si è imposto per 7-5.

Wimbledon 2022: la decisione della Atp sui punti ranking

"Ho giocato un primo set perfetto. Mi sono sorpreso di me stesso - ha detto nel post finale Djokovic -. Poi ero un po' teso nella prima parte della seconda frazione. Sono stato bravo a recuperare, a evitare il terzo set e a essere un centimetro migliore di Tsitsipas nel tie-break decisivo. Il mio livello di forma è salito. Sono contento di arrivare al Roland Garros dopo aver vinto a Roma. Ringrazio il mio team, la mia famiglia, per essere stati sempre molto disciplinati con me, per avermi fatto ritrovare le motivazioni. In campo vado io, ma il loro contributo per questo mio successo è importante. Ringrazio Roma e l'Italia, che mi hanno sempre dato emozioni positive quando stavo giù, dico grazie per l'energia e il supporto. Questa vittoria è per mio figlio Stefan: oggi ha giocato la sua prima partita di tennis e spero abbia vinto".

Djokovic: i numeri a Roma

Per il 34enne di Belgrado era il dodicesimo atto conclusivo nel torneo della Capitale. Per lui sei sconfitte e, con quella di oggi, altrettante affermazioni. Il serbo ha vinto il titolo a Roma nel 2008, nel 2011, nel 2014, nel 2015, nel 2020 e quest'anno. Si tratta del suo ottantasettesimo successo a livello professionistico internazionale e del trentottesimo trofeo alzato al cielo da Djokovic a livello di Masters 1000. Un trionfo importante per "Nole", il primo di questo 2022 e soprattutto il primo dopo le discusse vicende australiane legate alla sua posizione circa il vaccino anti-Covid.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?