Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
31 mag 2022

Martina Trevisan: l'anoressia sconfitta, il padre calciatore, la Fiorentina. La storia

La ventottenne di Firenze ha raggiunto la semifinale al Roland Garros 2022, dove affronterà l'americana Cori Gauff

31 mag 2022
Italy's Martina Trevisan celebrates after victory over Canada's Leylah Fernandez in their women's singles match on day ten of the Roland-Garros Open tennis tournament at the Court Philippe-Chatrier in Paris on May 31, 2022. (Photo by Christophe ARCHAMBAULT / AFP)
Martina Trevisan (Ansa)
Italy's Martina Trevisan celebrates after victory over Canada's Leylah Fernandez in their women's singles match on day ten of the Roland-Garros Open tennis tournament at the Court Philippe-Chatrier in Paris on May 31, 2022. (Photo by Christophe ARCHAMBAULT / AFP)
Martina Trevisan (Ansa)

Parigi (Francia), 31 maggio 2022 - La sorpresa dell'edizione 2022 del Roland Garros porta ha un nome e un cognome: Martina Trevisan. La vittoria nei quarti di finale contro la canadese Leylah Fernandez l'ha proiettata nel lotto delle migliori quattro giocatrici del tabellone femminile. In semifinale ora se la dovrà vedere contro l'americana Cori Gauff, vincitrice in due set del derby made in Usa contro Sloane Stephens. Martina Trevisan però ha già fatto un passo nella storia del tennis femminile italiano, regalando al nostro Paese una semifinale a Parigi, come aveva fatto nove anni fa Sara Errani. Scopriamo chi è Martina Trevisan da Firenze.

Rafael Nadal batte Djokovic: i numeri dell'impresa al Roland Garros

Chi è Martina Trevisan

Nata il 3 novembre 1993 a Firenze, Martina Trevisan ha un legame speciale con lo sport. Mamma Monica infatti è infatti allenatrice professionista proprio di tennis, mentre il padre Claudio Trevisan è un ex calciatore professionista con trascorsi principalmente in Serie B. Vederla esultare a Roland Garros per una semifinale raggiunta deve essere stato davvero speciale per entrambi.

La carriera

Che Martina Trevisan avesse doti particolari lo si era notato fin dalla carriera giovanile, con successi importanti e apparizioni negli Slam giovanili a Roland Garros e Wimbledon. Inizia poi a giocare nel circuito senior e nel 2020 centra la prima qualificazione in uno torneo dello Slam: l'Australian Open. La crescita di Martina non si ferma durante gli anni della pandemia Covid. Entra nella classifica delle prime cento giocatrici del mondo. Prima dell'avventura al Roland Garros 2022, Trevisan ha vinto sempre sulla terra rossa il Rabat Open, un segnale chiaro che Martina fosse in condizione eccellente per affrontare il torneo di Parigi. E ora ecco il grande risultato.

La malattia sconfitta

Il traguardo raggiunto al Rolando Garros è un manifesto della determinazione di Martina Trevisan. Determinazione e tanto carattere le sono serviti anche per combattere l'anoressia, una malattia sconfitta dopo quattro anni di battaglia. L'anoressia l'aveva portata vicina al ritiro. Poi la rinascita, grazie a tanta forza interiore. Yoga e meditazione fanno parte del suo quotidiano. Così come la passione per la Fiorentina, la sua squadra del cuore che.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?