Simona Halep (Ansa)
Simona Halep (Ansa)

Roma, 21 settembre 2020 - Il Foro Italico è teatro del primo titolo della carriera agli Internazionali d'Italia di Simona Halep, ma verrebbe da dire che c'è poco da festeggiare: decisivo è stato infatti il ritiro di Karolina Pliskova, apparsa fin da subito dolorante dal punto di vista fisico. Il match, durato poco meno di 40', stava comunque vedendo il dominio della romena, che aveva vinto il primo set per 6-0 e stava dominando anche nel secondo, interrotto sullo score di 2 game a 1.

Il copione della partita fin dall'inizio vedeva sugli scudi la Halep, che conquista e mantiene subito il break di vantaggio anche grazie a un doppio fallo della Pliskova. La romena si porta poi sul 4-0 recuperando da uno 0-40 e in 20' chiude subito la pratica del primo set. La seconda frazione è leggermente più combattuta, con tanto di break conquistato dalla ceca che, paradossalmente, comincia a giocare bene proprio quando tornano a galla i problemi fisici. Il controbreak della Halep fa quindi da prodromo al ritiro della rivale, che chiude nel peggiore dei modi la sua finale: vince per la prima volta in carriera al Foro Italico la romena che, al netto dei guai della ceca, stava comunque costruendosi sul campo il meritato successo.