Novak Djokovic (Ansa)
Novak Djokovic (Ansa)

Bologna, 7 maggio 2020 - Novak Djokovic ha giocato un match ufficiale da ubriaco. E' questa la rivelazione che il tennista serbo ha fatto durante una live su Instagram con la ex tennista Maria Sharapova. Correva il 2011 e il Nole aveva appena ottenuto il suo primo successo a Wimbledon, quando si ritrovò impegnato nella Coppa Davis. "Giocavamo in Svezia" racconta l'attuale numero 1 al mondo, "durante quel weekend non avrei dovuto giocare e al venerdì ci trovavamo in vantaggio per 2-0 nella serie. Quella sera festeggiai e il giorno dopo mi ritrovai in campo. La mia visione della palla non era delle migliori, diciamo così...".

Djokovic racconta anche dei problemi con la dieta e del suo approccio alla meditazione: "Tendo a non ingrassare, anzi, ho il problema opposto. Quando trasgredisco mi concedo della radice di leone ricoperta di sciroppo alla pesca, ma apprezzo anche il gelato e le torte che cucina mia madre. La meditazione? Ho un approccio olistico verso la vita e il tennis. Prima di giocare penso che tutto ciò ha un peso enorme nei miei confronti e in quelli degli altri".

L'appuntamento con Masha

Maria Sharapova ha anche rivelato che lei e Djokovic uscirono insieme, quando il serbo era ancora molto giovane: "Eravamo ad un evento dove si giocava un doppio misto e tu (si rivolge a Nole, ndr) eri ancora molto giovane, non so se avessi vinto già qualche torneo. Eravamo uno contro l'altro tu feci con me una scommessa: se tu mi avessi battuta, saremmo usciti assieme. Così mi portasti al giapponese, chiedesti anche al cameriere di fare una foto ricordo", ha raccontato divertita la russa.