Benoit Paire (Ansa)
Benoit Paire (Ansa)

Bologna, 23 settembre 2020 - Estate difficile per Benoit Paire. Il tennista francese era risultato positivo al Covid-19 nella bolla degli Us Open, con tanto di esclusione dal torneo, salvo poi ritornare negativo dopo la conclusione del primo major stagionale. Questo gli ha permesso di giocare a Roma, dove ha perso perdendo la testa con Sinner, e ad Amburgo. Proprio al torneo tedesco Paire si è ritirato contro Ruud quando era sotto 6-4 2-0, svelando poi in conferenza stampa di essere risultato nuovamente positivo.

"Sono risultato positivo fin dal mio arrivo ad Amburgo, l'unico test negativo era quello di ieri ma i due precedenti erano positivi - ha ammesso -. La regola sembra essere diversa perché ci sono giocatori negativi che non possono scendere in campo perché il loro allenatore è positivo, mentre qui in Germania se risulti positivo puoi giocare. Comunque è dura accettare di stare ancora dieci giorni in una camera d'albergo".