Iga Swiatek (Ansa)
Iga Swiatek (Ansa)

Roma, 16 maggio 2021 - Iga Swiatek e Karolina Pliskova si sfidano nella finale femminile degli Internazionali BNL d'Italia sul Campo Centrale del Foro Italico, a Roma. Il match è a senso unico fin dall'inizio: la Swiatek non concede alla rivale neanche un game in due set, che si chiudono entrambi sul 6-0. Una partita da record per la non ancora ventenne tennista polacca, che dopo aver conquistato il Roland Garros vince anche sulla terra rossa dell'ATP 1000 di Roma in soli 46 minuti.

Primo set - Swiatek parte con un break al secondo game, che conferma col servizio successivo per un netto 3-0 dopo neanche dieci minuti di partita. La polacca continua a martellare e concede alla Pliskova soltanto quattro punti in tutto il set, che si chiude con un rotondo 6-0 in diciannove minuti.

Secondo set - La Swiatek continua a non sbagliare niente e la Pliskova inizia a perdere la concentrazione. La frustrazione porta la ceca a rompere a terra una racchetta e prendersi uno warning, a cui segue il break della tennista polacca al secondo gioco. La Pliskova sembra ritrovare la rotta nel game successivo, quando riesce a conquistare due palle break che, però, la Swiatek annulla immediatamente. La tennista ceca non riesce a far entrare il servizio e fatica su ogni punto, ormai anche demoralizzata dalla prestazione assolutamente superba della Swiatek, che non ha sbagliato assolutamente nulla. La polacca vince anche il secondo set per 6-0 e vince questa anomala finale.

Leggi anche: MotoGp Francia 2021: vince Miller