Fabio Fognini sulla terra battuta di Montecarlo
Fabio Fognini sulla terra battuta di Montecarlo

Montercarlo, 20 aprile 2019 – Appuntamento con la storia sul Ranieri III. Fabio Fognini giocherà domani, giorno di Pasqua, la finale dell'Atp di Montecarlo. Per lui è la prima finale in 'Master 1000', categoria di tornei subito sotto i major, e l’occasione è ancora più ghiotta perché di fronte c'è il numero 48 delle classifiche mondiali Dusan Lajovic. Dopo la vittoria contro Nadal, Fognini è favorito nell’ultimo atto, essendo numero 18 del mondo e molto più incisivo - sulla carta - in terra battuta. Per l’azzurro è l’undicesima finale in carriera, nelle precedenti 10 ne ha vinte ben 8 di cui 7 sulla terra rossa, sua superficie preferita.

Anche l’esperienza potrebbe agevolare Fognini, considerando che per Lajovic è la prima finale assoluta in carriera sul circuito maggiore pur essendo un classe 1990. Anche i numeri aiutano Fabio: il serbo in carriera ha uno score di 57 vinte e 60 perse sulla terra, mentre Fognini è a quota 194 vinte e 138 perse. Non ci sono precedenti tra i due, ma sicuramente i pronostici sono dalla parte del 31enne di Arma di Taggia.

Dopo il successo in semifinale, Fognini ha comunque già una certezza: quella di rientrare nei top 15 del ranking e di riprendersi la leadership azzurra scavalcando Cecchinato.

Orario della finale: diretta tv su Sky

La finale si disputerà domani, 21 aprile, alle ore 14.30 con diretta tv su Sky Sport 1 e Sky Sport Arena, disponibile online anche in streaming sul dispositivo Sky Go per gli abbonati e a pagamento sulle piattaforme di pay per view.