L’Atalanta è tornata. Il 4-1 in casa del Benevento parla chiaro: per Gasperini è la terza vittoria di fila, e in questo nuovo anno la Dea ha già segnato 12 gol subendone solo due. Ilicic il mattatore ieri, col primo gol d’autore (una serpentina da vedere e rivedere) e tante altre giocate de luxe. In gol, dopo il pareggio illusorio di Sau per i sanniti guidati da Inzaghi, anche Toloi, Zapata e Muriel.

Viaggia anche il Genoa targato Ballardini, che piega 2-0 a Marassi il Bologna. A segno Zajc e l’ex Destro per il Grifone, che col nuovo tecnico dopo l’esonero di Maran ha raccolto sette punti in quattro gare. Mihajlovic sconfitto dopo cinque pari di fila, ma non ci sta: "Vergognoso giocare in queste condizioni, sembrava un campo di patate".