Lorenzo Sonego è in finale al Sardegna Open, torneo Atp 250 in corso di svolgimento al tennis club Cagliari. E l’Italia del tennis conferma di essere in un momento d’oro. L’azzurro, numero 34 del mondo e terza testa di serie, ha sconfitto lo statunitense Taylor Fritz, numero 30 Atp e 2 del seeding, con il punteggio di 6-4, 5-7, 6-1. Oggi il 25enne torinese affronterà Laslo Djere (ore 13, diretta su SuperTennis),...

Lorenzo Sonego è in finale al Sardegna Open, torneo Atp 250 in corso di svolgimento al tennis club Cagliari. E l’Italia del tennis conferma di essere in un momento d’oro. L’azzurro, numero 34 del mondo e terza testa di serie, ha sconfitto lo statunitense Taylor Fritz, numero 30 Atp e 2 del seeding, con il punteggio di 6-4, 5-7, 6-1. Oggi il 25enne torinese affronterà Laslo Djere (ore 13, diretta su SuperTennis), suo coetaneo serbo numero 57 al mondo che ieri ha battuto per 6-2 6-0 Nikoloz Basilashvili e che proverà così a bissare il successo ottenuto nella scorsa edizione e a conquistare il terzo titolo in carriera. Fra Djere e Sonego i precedenti sono in parità: successo del torinese sulla terra di Marrakech nel 2019, vittoria del serbo sul veloce di Doha nella scorsa stagione. Per Lorenzo ieri un ottimo auspicio: la vittoria nel torneo di doppio, poche ore dopo la semifinale con Fritz, in coppia con Andrea Vavassori. Sconfitti in finale Bolelli-Molteni col punteggio di 6-3, 6-4. Nel 2019 all’Open di Antalya in Turchia su erba l’unico successo di Sonego in un torneo Atp in singolo, l’anno scorso arrivò invece in finale a Vienna venendo battuto da Rublev ma dopo aver sconfitto il numero 1 Djokovic.

Il torinese sarà poi tra i cinque azzurri già iscritti da domani all’Atp 1000 di Montecarlo e affronterà al primo turno l’ungherese Marton Fucsovics, n.40 del ranking. Il campione in carica Fabio Fognini, n.18 Atp, debutterà contro il serbo Miomir Kecmanovic, n.46; Jannik Sinner, n.23 Atp, alla sua prima partecipazione, deve invece vedersela al primo turno con lo spagnolo Albert Ramos-Vinolas, n.47: e chi vincerà tra i due poi dovrà incontrare Nole Djokovic. Esordio complicato pure per Lorenzo Musetti: il 19enne di Carrara, n.90 del ranking, debutterà contro uno dei giocatori più "caldi", il russo Aslan Karatsev, n.28. Ingresso in gara direttamente al secondo turno, invece, per Matteo Berrettini: il 24enne romano, n.10 del ranking ed 8 del seeding, attende il vincente del match tra lo spagnolo Alejandro Davidovich-Fokina, n.56 Atp, e l’australiano Alex De Minaur, n.25 del ranking.